Che cos’è la topografia corneale?

La topografia corneale è una fotografia che mappa la superficie della finestra trasparente e frontale dell’occhio (la cornea). Funziona in modo simile a una mappa 3D (tridimensionale) del globo, che aiuta nell’identificazione di caratteristiche specifiche come montagne e valli. Inoltre, una scansione della topografia può rivelare distorsioni nella curvatura solitamente liscia della cornea. Aiuta anche i medici nel monitoraggio delle malattie degli occhi e nella pianificazione dell’intervento chirurgico.

In quali situazioni viene usata la topografia corneale?

what is corneal topography

Escrescenze. La topografia può essere utilizzata per monitorare le dimensioni di pterigio o altre escrescenze.
Scelta delle lenti a contatto. Le scansioni topografiche vengono utilizzate per determinare quali lenti a contatto dovrebbero essere utilizzate per migliorare la vista. Se la scansione rivela una distorsione significativa, è possibile utilizzare una speciale lente a contatto rigida gas permeabili (RGP) per correggere la vista.
Cheratocono e astigmatismo. La topografia può aiutare a rilevare i primi casi di cheratocono e il monitoraggio della sua progressione.
Cicatrici. La cornea può essere segnata da traumi (lesioni) o infezioni. Di conseguenza, la forma della cornea è alterata.

In che modo la topografia corneale aiuta con le procedure chirurgiche?

what is corneal topography

Chirurgia refrattiva. Il contorno della cornea viene regolato durante la chirurgia refrattiva come la LASIK per correggere errori di rifrazione come la miopia. Una scansione topografica aiuta il chirurgo a determinare come rimodellare con precisione la cornea.

Cataratta. Durante l’intervento di cataratta, il normale cristallino dell’occhio viene sostituito con un cristallino intraoculare (IOL) perché diventa torbido. In alcuni casi, la topografia corneale aiuta i chirurghi nella scelta della migliore lente IOL.

Trapianto di cornea. Un chirurgo può utilizzare la topografia corneale per aiutare un paziente a riprendersi correttamente dopo un trapianto. In base alla forma della cornea, le immagini aiutano a determinare quali punti devono essere rimossi e quando.

Cross-linking corneale. Questa procedura (anche chiamata reticolazione o fotodinamica corneale) rafforza una cornea affetta da cheratocono. Per determinare se questo intervento chirurgico è necessario, può essere eseguita una scansione topografica. Le scansioni vengono eseguite dopo l’intervento chirurgico per monitorare l’occhio.

Cosa aspettarsi durante la scansione della topografia corneale

what is corneal topography

● Sarai seduto di fronte a un’enorme “ciotola” con cerchi luminosi all’interno. Il supporto per il mento e la fronte mantiene la testa in posizione per ottenere le migliori immagini possibili.
● Durante lo scatto delle foto, ti verrà chiesto di guardare un obiettivo prefissato all’interno del macchinario.
● Sebbene la scansione richieda solo pochi secondi, potrebbe essere necessario ripeterla più volte.
● Poiché nulla raggiunge o tocca l’occhio durante la scansione, la topografia corneale è completamente indolore.

Related Posts

Problemi agli occhi comuni negli studenti universitari

I problemi agli occhi possono colpirci a qualsiasi età o fase della nostra vita. La...

Quattro sintomi di problemi di vista nel bambino

Mentre l’estate volge al termine, le famiglie con bambini in età scolare si affrettano a...

Colesterolo alto e il suo effetto sulla vista

Sai quanto colesterolo hai? Molti di noi probabilmente non lo sanno. Il colesterolo è un...